Seleziona una pagina

linea_divisore_maestro_marcos_vinicius_prova

« Ero bimbo e tornavo a casa  da scuola percorrendo sempre lo stesso tra­gitto. Ma accadde un giorno che mia madre,

pre­oc­cu­pata per il mio ritardo, mi venne incontro.

Mi trovò ipno­tiz­zato davanti alla vetrina di un negozio e gli occhi puntati su un oggetto a me sconosciuto, appeso al muro.

Ero lì da più di un’ora – le disse il proprietario – con gli occhi sbar­rati e il naso all’insù.

  Cosa avevo scoperto di così prezioso?

In quel preciso istante ella si rese conto che quel colpo di fulmine era amore a prima vista. E,

seppur tra innumerevoli dif­fi­coltà, mi regalò un inconsapevole sogno: il mio futuro ».

linea_divisore_maestro_marcos_vinicius_prova


Marcos Vinicius

Artista di fama internazionale, ha iniziato la sua carriera concertistica all’età di quattordici anni, vincendo giovanissimo il prestigioso Concorso Internazionale Villa Lobos.

Da allora a oggi una inarrestabile ascesa ha portato la sua Arte in ogni angolo del pianeta, davanti ai pubblici più disparati, dalle Sale da concerto alla Sede Centrale dell’ONU, dai siti di guerra ai luoghi sacri.


Il suo ruolo di Testimonial ONU-FAO per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione ha sostenuto, con passione e impegno crescenti, anche la sua figura di docente amato a livello internazionale, seguito da studenti provenienti da tutti i Paesi. E’ consulente artistico della Xi’an Baroque Music School, la più prestigiosa Accademia barocca asiatica e docente/direttore di corsi dell’Accademia Internazionale AIMART di Roma.

E’ stato insignito (fra i molti riconoscimenti ricevuti negli anni), tra gli altri, del Dono dell’Umanità e del Premio Padre Pio.

E’ Presidente dell’Accademia di Chitarra Classica di Milano.


“La Musica accade quando lo strumento e l’interprete scompaiono.”

Marcos Vinicius

Seminario Internazionale

Master di Chitarra classica, teorico e pratico, rivolto a studenti italiani e stranieri.


La coscienza sugli Aspetti Fisici
della
Esecuzione Chitarristica

“La tecnica nascosta che non sai di Sapere”